ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La moda a Berlino

Lettura in corso:

La moda a Berlino

Dimensioni di testo Aa Aa

Prove tecniche per una camicia di forza del terzo millennio…la stilista franco australiana MARINA HOERMANSEDER si ispira ad elementi esclusivi, paranoidi e li gioca in modo sofisticato. E’ il suo modo di sorprendere il pubblico alla settimana della moda a Berlino, nel quadro delle collezioni primavera estate 2015.

Va ricordato che questa stilista dopo gli studi a Berlino si è diplomata presso il prestigioso St. Martins College di Londra e dopo aver lavorato con Alexander McQueen si è messa in proprio.

HOERMANSEDER predilige silhouettes vertiginose e stoffe di gran pregio, adopera cinghie di cuoio fibbie, inserti e non solo.

Da qui una collezione tanto eccentrica quanto elegante che dimostra passione e follia al tempo stesso.

La stilista Irene Luft, classe 1977 originaria del Kazakhstan si dedica ad un Prêt-à-Porter relativamente lussuoso. Ha studiato moda a Monaco.

Ed ecco le sue creature vestite di luce e di seta, garbatamente femminili e romantiche con capi in cui il decor e la struttura si fondo in modo molto armonico. C‘è proprio dell’arte in queste confezioni che alludono a damigelle aurorali di rinascimentale memoria.

La moda Luft in Germania è già simbolo di un felice cunnubio fra abilità sartoriali e valori d’alta moda con standard non sempre presenti nell’Europa dell’est.