ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Farnbourough atterra "Scorpion", il caccia low cost

Lettura in corso:

A Farnbourough atterra "Scorpion", il caccia low cost

Dimensioni di testo Aa Aa

Con la crisi economica che taglia le spese militari e gli incidenti che lasciano a casa gli F-35, al Salone dell'Aeronautica di Farnbourough i riflettori sono tutti per lo Scorpion: caccia leggero da meno di 15 milioni di euro, che mira a sfondare un mercato in crisi, con le sue tariffe “low cost”.

“E’ un modello di grande valore – dice Bill Anderson, Presidente di Textron Airland -. I moderni caccia viaggiano su costi di 13.000-15.000 euro per ora di volo. Qui, per circa 2.200, abbiamo un apparecchio affidabilissimo. Riteniamo quindi di poterci affacciare su un mercato dalle enormi potenzialità”.

Concepito come ibrido fra aereo da ricognizione e caccia, lo Scorpion ha alle spalle il gigante USA di Cessna ed elicotteri Bell. Textron Airland lo ha realizzato in tempi record per inserirsi per prima nella nicchia di mercato fra turboelica e gamma alta di Eurofighter ed F-35.

“Il mercato in questo momento è davvero molto esiguo – spiega Colin Clark della testata “Breaking Defense” -. Numerosi governi europei investono nella difesa al massimo il 2% dei loro budget. Si tratta quindi di un mercato particolarmente ridotto”.

Passato da un progetto in PDF alla pista in due anni e mezzo appena, lo Scorpion ha per ora in curriculum sei mesi di test e poco più di centinaio d’ore di volo. La Textron Airland ha però già fissato entro un massimo di due anni l’appuntamento con il primo decollo ufficiale.