ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Jeans strappati dalle fiere, ma è per una buona causa

Lettura in corso:

Jeans strappati dalle fiere, ma è per una buona causa

Dimensioni di testo Aa Aa

I jeans li hanno strappati, consumati, scoloriti, ridisegnati e ricuciti, ma nessuno, sinora, si era ancora spinto fino a farli lavorare dagli animali feroci.

Oggi hanno fatto anche questo.
Un’agenzia pubblicitaria di Tokyo ha avvolto la stoffa azzurra più famosa del mondo attorno ai giocattoli abituali di leoni, tigri ed orsi dello zoo della città di Hitachi.

Quello che è rimasto, dopo essere passato tra le loro zanne è stato ricucito per diventare i pantaloni forse più originali che ci siano.

“Volevo creare qualcosa con gli animali dello zoo, che avesse a che fare con la moda” spiega l’ideatore del concetto, Takuya Miyamoto.
“Legando la moda agli animali ho pensato di poter attirare l’attenzione dei giovani verso lo zoo”.

Ed in effetti lo scopo del progetto è proprio quello: suscitare interesse per lo zoo di Hitachi e per la natura in generale.

Tre, dei quattro jeans prodotti con l’aiuto delle fiere, sono stati battuti all’asta per 1200 dollari il paio. Un po’ cari forse, ma certamente esclusivi!

E poi era per una buona causa; i soldi sono stati donati al WWF, il fondo mondiale per la preservazione della natura.