ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: scontri per il controllo dell'aeroporto di Tripoli

Lettura in corso:

Libia: scontri per il controllo dell'aeroporto di Tripoli

Dimensioni di testo Aa Aa

Combattimenti si sono registrati questa mattina nei pressi dell’aeroporto di Tripoli, dove i voli sono stati sospesi.

Lo scalo internazionale rimarrà chiuso tre giorni per la precisione fino a mercoledì prossimo.

Tutto è cominciato domenica mattina con il lancio di missili nel perimetro dell’aeroporto alle prime ore del giorno.

Ne sono seguiti scontri tra ex ribelli di Zintan, che controllano lo scalo, e altri gruppi.

Gli scontri seguono gli appelli lanciati sui social network dalle milizie islamiste per allontanare gli ex ribelli di Zintan dai siti che occupano a Tripoli: tra questi l’aeroporto, che si trova a 25 chilometri dalla capitale.

L’attacco è stato rivendicato dalla Cellula operativa dei rivoluzionari della Libia, composta da varie milizie islamiche. Sulla sua pagina Facebook il gruppo ha scritto che le forze dei rivoluzionari si sono scontrate con gruppi armati che si trovavano sul posto.

Dalla caduta di Gheddafi il paese è dilaniato da lotte etniche e un fragilissimo esecutivo non riesce a dirimere le divergenze non solo fra varie etnie, ma anche fra le varie fazioni armate che combattono sul suo territorio.