ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele: "L'offesiva continua per riportare la calma nel lungo periodo"

Lettura in corso:

Israele: "L'offesiva continua per riportare la calma nel lungo periodo"

Dimensioni di testo Aa Aa

Tempi lunghi. L’attacco alla Striscia di Gaza non ha una data di scadenza ufficiale. Sarà Israele a valutare il momento di allentare la tensione. Dopo quello di questa domenica mattina via terra, circolano voci giornalistiche su un nuovo attacco in serata. Non si sa però se si tratterà di un’operazione aerea o via terra o anche via mare nella zona nord.

Le autorità israeliane ribadiscono la necessità di continuare l’offensiva come sottolinea il premier israeliano Benjamin Netanyahu: “Continueremo ad agire con calma, accortezza, determinazione e responsabilità per raggiungere l’obiettivo di questa operazione, per riportare la calma nel lungo periodo, infliggendo un duro colpo ad Hamas e agli altri gruppi terroristici.L’esercito israeliano è pronto ad ogni evenienza”.

Il confine con la Striscia di Gaza è presidiato dalle truppe inviate da Tel Aviv. Nel nord d’Israele le sirene d’allarme hanno risuonato a Naharya al confine col Libano, a Haifa e a Hadera. Due i razzi sono stati
intercettati sull’area metropolitana di Tel Aviv, lo ha reso noto il portavoce militare israeliano.