ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Gaza: sesto giorno delle operazioni israeliane


Israele

Gaza: sesto giorno delle operazioni israeliane

Le cittadine palestinesi a nord della striscia di Gaza stamattina erano luoghi spettrali. Vuoti.

Nel sesto giorno di operazioni l’esercito israeliano ha lanciato volantini che invitano la popolazione civile a lasciare le proprie case in vista di massicci bombardamenti. A rigor di logica si tratta degli ultimi prima della temuta invasione di terra.

Questa domenica segue il giorno più sanguinoso del conflitto con oltre 50 palestinesi uccisi. Il bilancio parziale parla di almeno 165 vittime. Quasi 1100 i feriti.

Una ventina i raid nella notte inclusa una breve incursione di un reparto di elite della marina in cui sarebbero rimasti feriti quattro soldati israeliani nel nord della striscia per neutralizzare delle postazioni missilistiche palestinesi. Tsahal comunica che sarebbero stati oltre 800 i razzi sparati dai territori contro Israele.

L’attacco israeliano più sanguinoso in serata, sabato, ha fatto 18 morti.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Libia: Attaccato questa mattina l'aeroporto di Tripoli