ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele ammassa uomini alle frontiere. Un cessate il fuoco non è in vista

Lettura in corso:

Israele ammassa uomini alle frontiere. Un cessate il fuoco non è in vista

Dimensioni di testo Aa Aa

Il tempo passa lento per i soldati israeliani che Tsahal ammassa alle frontiere con i territori. Qualche tiro a un pallone e l’attesa dell’ordine di ingaggio.

L’ordine del temuto attacco di terra che potrebbe arrivare a breve visto l’evolversi degli eventi e il rifiuto finora, di Hamas di sedersi a un tavolo per trattare. Come spiega senza mezzi termini il portavoce dell’esecutivo, per ora un cessate il fuoco non sembra in vista: “Israele vuole proteggere i suoi cittadini e farla finita con i razzi da Gaza. Hamas deve capire che non può continuare a bersagliarci nell’impunità”.

Gli ordigni di Hamas hanno finora solo prodotto danni materiali, mentre pare che l’obiettivo di Tsahal sabato mattina a Sheikh Radwan fosse Ismail Hanieyh ex capo dell’esecutivo di Hamas a Gaza. L‘ì l’uomo ha una casa. Haniyeh non c’era ed è illeso, ai suoi parenti è andata peggio.