ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

The Corner Mondiali, Van Gaal amaro: "La finale per il terzo posto? Inutile"

Lettura in corso:

The Corner Mondiali, Van Gaal amaro: "La finale per il terzo posto? Inutile"

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti a una nuova puntata di The Corner dedicata alla Coppa del Mondo 2014.

Mancano solo due partite alla fine della ventesima edizione del torneo: la finale per il terzo e quarto posto tra Brasile e Olanda e la finalissima che vedrà di fronte Germania e Argentina. Ma prima vediamo cosa è successo nelle due semifinali.

Brasile sotto shock dopo il “Mineirazo”

“Mineirazo”. Così è stata subito ribattezzata l’umiliante sconfitta subita dal Brasile, travolto 7-1 dalla Germania allo stadio Mineirao di Belo Horizonte. Un chiaro riferimento al celebre “Maracanazo” del 1950 contro l’Uruguay. Ma questo tracollo, se possibile, fa ancora più male. I verdeoro perdono la prima partita in casa dal 1975 ed eguagliano la peggiore sconfitta della loro storia, un 6-0 contro l’Uruguay risalente addirittura al 1920.

Argentina a caccia della rivincita 24 anni dopo il rigore di Brehme

A completare la due giorni da incubo della torcida brasiliana ci pensa l’Argentina, che batte 4-2 l’Olanda ai calci di rigore. Al Maracanà andrà in scena la terza finale mondiale tra le due nazionali dopo quelle giocate a Messico ’86 e a Italia ’90. Messi aveva solo tre anni quando a Roma la Germania di Matthaus e Brehme si impose 1-0 facendo piangere Diego Armando Maradona. Domenica il quattro volte Pallone d’oro andrà a caccia di una rivincita attesa da 24 anni.

Rimpianto Van Gaal: “Romero? Gli ho insegnato tutto io…”

La finale per il terzo posto non piace proprio a Louis Van Gaal. Il commissario tecnico dell’Olanda, ancora amareggiato per il ko in semifinale con l’Argentina, ha definito “inutile” la gara con il Brasile, auspicando che in futuro la Fifa si decida ad abolirla.

Spazio anche per una battuta sul portiere dell’Argentina Romero: fu proprio Van Gaal, quando allenava l’Az Alkmaar, a portarlo in Europa nel 2007: “Gli ho insegnato io come si parano i rigori – ha confessato il ct -. Per questo è un’eliminazione che fa ancora più male”.

La partita con il Brasile in programma sabato prossimo sarà l’ultima di Van Gaal sulla panchina dell’Olanda: nel futuro del tecnico c‘è il Manchester United, che guiderà per le prossime tre stagioni.

La Fifa non perdona: Nigeria sospesa, confermato lo stop a Suarez

La Fifa ha sospeso la Nigeria per le ingerenze del governo nella gestione della federazione calcio prima e dopo l’eliminazione dai Mondiali. Le Super Aquile non potranno giocare gare internazionali fino a quando la sospensione sarà in vigore.

La Fifa ha inoltre respinto il ricorso di Luis Suarez, confermando lo stop di quattro mesi per l’attaccante dell’Uruguay dopo il morso rifilato a Chiellini nella gara con l’Italia.

Il Mondiale ai confini del mondo

Il calcio gode di una popolarità in grado di superare ogni barriera geografica. Una caratteristica che diventa ancora più evidente durante la Coppa del Mondo, come dimostrano queste immagini provenienti dal Kirghizistan.

Siamo arrivati alla fine di questa puntata. A presto per un nuovo appuntamento con il Mondiale brasiliano.