ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Netanyahu, controllo sull'Islam estremista

Lettura in corso:

Netanyahu, controllo sull'Islam estremista

Dimensioni di testo Aa Aa

Striscia di Gaza sotto attacco e miliziani palestinesi che lanciano razzi contro lo Stato ebraico. Dall’inizio della operazione Margine Protettivo gli obiettivi colpiti (zone di lancio di razzi, tunnel, campi di addestramento) sono stati 1090.

Gli attacchi aerei israeliani hanno colpito il porto di Gaza e distrutto barche da pesca e navi. Le stesse che riforniscono di viveri i palestinesi.

Piú che una rappresaglia questo sembra essere un avviso.

Hamas non ha mai accettato le condizioni del Quartetto (Onu, Ue, Stati Uniti e Russia), il riconoscimento di Israele, la rinuncia al terrorismo, gli accordi raggiunti.

E ad Hamas che si dice pronta “a combattere per mesi” fa eco il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu che parla esplicitamente di un attacco di terra.

‘‘Soppesiamo tutto, ci prepariamo a tutto. L’esercito ha avuto ordine di tenersi pronto’‘: ha risposto alla domanda di una giornalista che chiedeva della possibile operazione di terra.

Non lo si esclude affatto e si conferma che nessuna pressione internazionale impedirà al paese di agire con tutta la potenza contro i terroristi a Gaza.

Fermare Hamas è un problema vitale e inevitabile per Israele, e tutto sembra dipendere dall’insistenza con cui Hamas seguiterà a bombardare.