ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile: in fuga il presunto "re" dei bagarini

Lettura in corso:

Brasile: in fuga il presunto "re" dei bagarini

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha fatto perdere le proprie tracce il britannico Ray Whelan, indagato in Brasile per le rivendite milionarie dei biglietti delle partite di Coppa del mondo.
Dopo essere stato arrestato e ascoltato dagli inquirenti, Whelan era tornato in hotel a Rio de Janeiro con divieto di espatrio fino al termine delle delle indagini.
Poi l’uomo considerato il capo di una “cupola” internazionale di bagarini si è volatilizzato.

“Deve essere uscito dalla porta riservata ai dipendenti e non dall’ingresso principale – ha detto Fabio Barucke, uno degli investigatori – Solo un’ora fa con Whelan c’erano quelli della televisione. Poi ha lasciato tutti gli oggetti personali ed è scomparso”.

Insieme a Whelan , che è il direttore di Match Hospitality, l’impresa legata alla Fifa che ha l’esclusiva sulla vendita degli ingressi ‘vip’, sono sotto inchiesta altre undici persone.
Il business milionario durava dal 2002.