ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scontri in Cisgiordania tra palestinesi ed esercito israeliano

Lettura in corso:

Scontri in Cisgiordania tra palestinesi ed esercito israeliano

Dimensioni di testo Aa Aa

È a Tulkarem, in Cisgiordania in queste ore il cuore della rabbia palestinese.

I giovani con volto coperto si scontrano con lanci di bottiglie incendiarie e pietre con l’esercito israeliano che cerca di bloccare l’avanzata dei manifestanti alla frontiera.
I palestinesi sembrano determinati a proseguire, anche nel segno della seconda Intifada.

“Noi qui onoriamo i nostri martiri – dice uno dei manifestanti – la nostra è un’ aperta battaglia contro Israele e vogliamo dire a Netanyahu che lo faremo cadere cosí come abbiamo fatto con le nostre pietre con Ehud Barak”.

“Mandiamo un messaggio ad Israele – prosegue un altro giovane palestinese – perché sappia che abbiamo deciso di restare qui per liberare tutta la Palestina”

Negli scontri diversi i manifestanti rimasti feriti dai colpi di arma da fuoco sparati dalle forze israeliane. La protesta di Tulkarem, secondo gli stessi palestinesi è solo all’inizio.

“I manifestanti sono decisi a continuare la protesta e dicono di voler respingere gli attacchi israeliani. Inoltre chiedono alle forze di sicurezza palestinesi di rimuovere il divieto che non permette loro di raggiungere il confine con Israele.Da Tulkarem Mohammed Shaikhibrahim, euronews “