ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Schumacher: pista svizzera su furto cartella clinica

Lettura in corso:

Schumacher: pista svizzera su furto cartella clinica

Dimensioni di testo Aa Aa

Il computer utilizzato per tentare di vendere la cartella clinica di Michael Schumacher appartiene a una società di elicotteri di Zurigo.

Secondo la Procura di Grenoble, città dove il sette volte campione del mondo di Formula 1 è stato ricoverato dopo l’incidente di sci del 29 dicembre scorso, l’indirizzo IP è di una compagnia che era stata contattata per il trasferimento di Schumacher a Losanna. Dunque aveva ricevuto una copia della cartella clinica.

Toccherà ora alle autorità elvetiche rintracciare l’uomo che, dietro lo pseudonimo Kagemusha, avrebbe tentato di venderla ai media per circa 50.000 euro.

Schumi è stato ricoverato per più di cinque mesi a Grenoble. Il pilota tedesco, dopo essere uscito dal coma, è stato trasferito nella clinica universitaria di Losanna, il 16 giugno scorso, per iniziare la riabilitazione.