ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

The Corner Mondiali: Olanda-Argentina in semifinale, Neymar out

Lettura in corso:

The Corner Mondiali: Olanda-Argentina in semifinale, Neymar out

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti a The Corner speciale Coppa del Mondo 2014.

L’Argentina supera il Belgio, l’Olanda elimina la Costa Rica ai rigori

L’Argentina stacca il biglietto per la semifinale dei Mondiali, a distanza di 24 anni dall’ultima volta. L’avventura della Costa Rica si arresta ai quarti, contro l’Olanda. Gli orange tagliano questo traguardo per la quinta volta in dieci partecipazioni.

La nazionale di Sabella spegne i sogni del Belgio all’Estadio Nacional de Brasilia, grazie alla rete segnata all’ottavo minuto di gioco dall’attaccante del Napoli, Gonzalo Higuain. Si chiude cosi’, dopo 22 incontri, l’imbattibilità del portiere dei Diavoli Rossi Thibaut Courtois, che non aveva mai perso con la maglia della sua nazionale. L’Argentina invece torna in semifinale dopo un lungo periodo di digiuno. L’ultima volta fu a Italia ’90.

I sudamericani troveranno ora l’Olanda. La nazionale guidata da Louis Van Gaal passa il turno, dopo un successo sofferto piu’ del previsto all’Arena Fonte Nova, contro la Costa Rica. I Ticos si difendono alla grande dagli attacchi degli orange, fino ai supplementari. Dal dischetto poi gli europei si impongono per 4-3. Fatali gli errori di Ruiz e Umaña, il neo entrato Krul li para entrambi, regalando ai suoi la qualificazione.

Mondiale finito per Neymar

Era la speranza di un intero Paese, il simbolo della squadra verdeoro. Oggi è solo un altro giocatore infortunato. Neymar è finito in ospedale, dopo un brutto scontro sul campo da gioco.

Il Brasile è in semifinale contro la Germania, ma è stata una qualificazione amara. Neymar non ci sarà in campo, né nel prossimo turno, né eventualmente nella finalissima al Maracana. Ricoverato all’ospedale di Fortaleza, dopo il contatto con Zuniga durante il match, il verdeoro ha dovuto accettare una diagnosi terribile: frattura trasversale della terza vertebra lombare. Secondo i medici non occorrerà un intervento chirurgico, ma per guarire il fuoriclasse brasiliano dovrà restare immobile. Tradotto, oltre un mese di stop. E ora tutti si chiedono se il Brasile senza il suo pilastro potrà vincere comunque la sesta Coppa del Mondo.

Luis Suarez è vicino ai blaugrana

Non puo’ giocare, ma puo’ cambiare una squadra. Secondo la stampa spagnola, Luis Suarez quest’anno indosserà la maglia del Barcellona.

“Il Barcellona e il Liverpool hanno trovato l’intesa per il trasferimento di Suarez, per una cifra intorno agli 80 milioni di euro”. Queste le indiscrezioni della stampa iberica, che danno quindi per certo il passaggio dell’uruguayano alla corte di Luis Enrique. In ogni caso, il Pistolero non ci sarà al debutto della nuova stagione. Squalificato per 4 mesi dalla Fifa per il morso a Giorgio Chiellini, Suarez potrà tornare a giocare solo a fine ottobre.

Colpi di testa

I parrucchieri di tutto il mondo sono abituati a trasformare i capelli dei loro clienti, che vogliono assomigliare alle star del cinema e della musica. Ma in Brasile è la Coppa del Mondo a tenere banco e i tagli, a volte stravaganti, dei calciatori famosi.

Con i Mondiali in tv, i tifosi di tutto il mondo si immedesimano nei loro eroi. C‘è chi vuole il taglio sempre alla moda di Cristiano Ronaldo, chi la cresta di Mario Balotelli o Paul Pogba e cosi’ via. Insomma ce n‘è davvero per tutti i gusti. Per la gioia dei parrucchieri, che possono anche divertirsi e dare sfogo alla loro vena artistica. Come fa questo barbiere brasiliano, che riproduce il viso di alcuni calciatori sulla testa dei tifosi, partendo da una loro foto. Ovviamente, uno dei piu’ richiesti, è quello della star brasiliana Neymar.

Per oggi è tutto. Restate con noi anche domani. Cinzia Rizzi ci accompagnerà durante un’altra tappa di questo nostro viaggio in Brasile.