ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Google, stop alla pubblicità dei contenuti pornografici

Lettura in corso:

Google, stop alla pubblicità dei contenuti pornografici

Dimensioni di testo Aa Aa

Google abbandona il peccaminoso ma redditizio mondo della pubblicità a luci rosse.

Martedì sono entrati in vigore i nuovi termini di utilizzo del suo network, i quali vietano la promozione di siti contenenti “raffigurazioni grafiche di atti sessuali”.

A Mountain View dicono di avere sempre avuto politiche molto restrittive contro la pornografia. Ma i rappresentanti dell’industria fanno sapere di essere stati presi quantomeno di sorpresa dalla decisione.

Qualcuno fa comunque notare che la parola “porno” è ancora una delle più ricercate.

Che in futuro decidano di bandire il contenuto a luci rosse dai risultati comuni? L’azienda risponde con un morigerato “no comment”.