ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Obvious Child", l'aborto al centro di una commedia romantica

Lettura in corso:

"Obvious Child", l'aborto al centro di una commedia romantica

Dimensioni di testo Aa Aa

La commedia romantica affronta il tema dell’aborto nel film indipendente “Obvious Child.” Jenny Slate interpreta il ruolo di un’attrice comica ventottenne di piccoli club newyorchesi, Donna, che dopo essere stata mollata dal fidanzato e aver perso il lavoro in libreria scopre di essere rimasta incinta con un rapporto occasionale.

Donna decide di abortire, ma nasconde il suo stato all’uomo con il quale ha avuto la relazione e che non le sembra il suo tipo. Il film è scritto e diretto da Gillian Robespierre ed è basato sull’omonimo corto che aveva attirato molta attenzione online.

Presentato al Sundance Festival, “Obvious Child” è un film su una pratica utile alle donne non pronte a diventare mamme, non necessariamente traumatica. Proprio mentre negli Stati Uniti sono state emanate diverse leggi contro l’interruzione di gravidanza.