ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa, maxi-multa Bnp. Eric Holder: un messaggio forte, non s'aggira la legalità

Lettura in corso:

Usa, maxi-multa Bnp. Eric Holder: un messaggio forte, non s'aggira la legalità

Dimensioni di testo Aa Aa

È un messaggio a tutti quanti facciano affari con gli Stati Uniti e pensino di poter aggirare la legge. Così l’Attorney General, Ministro Americano della Giustizia Eric Holder, ha commentato la multa record che la banca francese Bnp Parisbas ha accettato di pagare per aver infranto l’embargo a Iran, Sudan e Cuba. Quasi 9 miliardi di dollari, 6,5 miliardi di euro.

“Questa sentenza dovrebbe mandare un messaggio forte a qualunque istituzione al mondo che faccia affari con gli Stati Uniti” ha detto il Ministro della Giustizia Usa Eric Holder. “Una condotta illegale semplicemente non verrà tollerata e verrà perseguita e condannata alle massime pene possibili”.

Ieri il colosso bancario francese ha ufficialmente accettato di dichiararsi colpevole, evitando un processo, per le accuse di falsificazione di documenti commerciali e di cospirazione: l’istituto ha fatto affari per oltre 30 miliardi con diversi “Stati canaglia” nella lista nera degli Usa.

La multa non è tutto: Bnp Parisbas si vedrà sospendere temporaneamente la possibilità d’effettuare transazioni in dollari per attività legate a gas e petrolio. Una sospensione che potrebbe arrivare a un anno. Infine 30 dipendenti coinvolti nelle indagini saranno licenziati.