ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: stop al cessate il fuoco, Kiev pronta a offensiva nell'est

Lettura in corso:

Ucraina: stop al cessate il fuoco, Kiev pronta a offensiva nell'est

Dimensioni di testo Aa Aa

Petro Poroshenko dichiara concluso il cessate il fuoco unilaterale, il governo di Kiev passa all’attacco dei separatisti dell’est dell’Ucraina.

Il presidente accusa la Russia di favorire la violenza nella parte orientale del paese e respinge il piano di Mosca per un prolungamento della instabile tregua andata avanti per 10 giorni.

“Li attaccheremo e libereremo la nostra terra – ha detto Poroshenko in un messaggio televisivo – La fine del cessate il fuoco è la nostra risposta ai terroristi, ai ribelli e a tutti coloro che torturano i civili, che paralizzano l’economia del paese, che bloccano il pagamento di stipendi, pensioni e borse di studio, che attaccano le stazioni ferroviarie e distruggono gli acquedotti, privando le persone di una vita normale e pacifica”.

A Sloviansk si attende con paura l’effetto dell’offensiva, nella città cuore dei combattimenti si parla di guerra tra fratelli. L’annuncio di Poroshenko, secondo il quale il piano di pace resta comunque in piedi, è arrivato dopo un colloquio telefonico a quattro con i leader di Francia, Germania e la stessa Russia.

Ieri nei combattimenti nell’est è rimasto ucciso anche un giornalista della tv pubblica russa.