ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corte di Straburgo: legittimo il divieto francese del burqa

Lettura in corso:

Corte di Straburgo: legittimo il divieto francese del burqa

Dimensioni di testo Aa Aa

Il divieto del burqa nei luoghi pubblici non viola i diritti umani. Lo stabilisce una sentenza della Corte europea per i diritti umani.

Il tribunale di Strasburgo era stato sollecitato da una cittadina francese musulmana di origini pakistane di 24 anni di cui non si conosce l’identità.

La giovane si è appellata ai giudici di Strasburgo per contestare l’adozione di una specifica legge in vigore in Francia dal 2011.

Secondo la Corte, il divieto di nascondere integralmente il viso ‘persegue lo scopo legittimo di proteggere i diritti e le libertà altrui e di assicurare il rispetto dei minimi requisiti del vivere insieme’, mentre non viola la libertà di culto né il rispetto della vita privata.

Il tribunale in sostanza accetta la tesi del governo francese, cui si è associato quello belga, in Belgio è stata approvata una legge analoga, e anche Amnesty international.

In Francia sono poco meno di 2mila le donne che fanno ricorso al burqa o al niqab, il fenomeno è dunque marginale.