ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo al parlamento europeo, Schulz riconfermato presidente

Lettura in corso:

Accordo al parlamento europeo, Schulz riconfermato presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Martin Schulz è stato confermato alla Presidenza del Parlamento Ue, ma per l’eurodeputato tedesco, non è che un premio di consolazione.

Tra i primi a sostenere l’idea degli “Spitzenkandidat”, ovvero dei candidati presentati dai partiti europei per la Presidenza della Commissione Ue , Martin Schulz ha proposto se stesso e una chiara ricetta politica:

“In Europa la ricchezza non è divisa in modo equo – l’opinione di Schulz – Ad Atene per sopravvivere alcune persone rovistano nella spazzatura. Questo mentre altri greci, milionari, acquistano gli immobili più cari sul mercato a Londra o a Berlino. La ricchezza deve essere condivisa. Ecco perché c‘è bisogno di un sistema di tassazione più equo. Questo è uno dei nostri principali obiettivi”.

Nato 59 anni fa in una piccola cittadina tedesca da una famiglia di origine modeste Martin Schulz sognava di diventare calciatore.

Un incidente sul campo gli ha impedito di riuscirci. A complicare i successi sportivi anche alcuni problemi con l’alchool.

Abbandonato lo sport Shulz è diventato, a 31 anni, sindaco della sua città.

Nel 1994 la prima elezione al Parlamento europeo. Ma la notorietà a livello europeo arriva nel 2003 quando durante un dibattito Berlusconi paragona Schulz a un capò.

Grande oratore, Martin Schulz è tra i primi eurodeputati ad aver dato al proprio ruolo una connotazione davvero politica.