ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: ucciso reporter russo, Mosca "Kiev non vuole pace"

Lettura in corso:

Ucraina: ucciso reporter russo, Mosca "Kiev non vuole pace"

Dimensioni di testo Aa Aa

Anatoliy Klian, giornalista e operatore del primo canale della tv russa, è stato ucciso vicino Donetsk, nell’Ucraina dell’est.

Klian, 68 anni, stava seguendo i filorussi dell’autoproclamata Repubblica di Donetsk che si accingevano a incontrare le madri di alcuni soldati, venute a chiedere un lasciapassare per i loro figli.

“Una volta sul posto, sono partiti dei tiri da parte dei militari e Klian è stato colpito al ventre”, scrive la sua emittente. Il Comitato investigativo russo ha aperto un’inchiesta.

Anche l’autista dell’autobus è stato ferito alla testa, ma è stato in grado di guidare e ha portato in salvo il resto del gruppo.

“Stavamo cercando di procurarci una macchina per portarlo all’ospedale più vicino – Yevgeniy Lyamin, giornalista di C1R – Quando lo abbiamo portato via dall’autobus, le sue ultime parole sono state : ‘la telecamera, ho lasciato la telecamera sull’autobus’”.

Il primo soccorso è stato prestato dai colleghi, poi Klian è stato portato dal dottore più vicino, ma non c’era più nulla da fare.

Secondo il ministero degli Esteri di Mosca, la sua morte è la prova che le autorità ucraine non vogliono una de-escalation del conflitto e stanno interrompendo la tregua.