ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: rafforzate le misure di sicurezza dopo la nascita del ''califfato islamico''

Lettura in corso:

Iraq: rafforzate le misure di sicurezza dopo la nascita del ''califfato islamico''

Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze di sicurezza irachene hanno intensificato la vigilanza a nord di Baghdad contro i miliziani qaedisti che hanno creato un ‘‘califfato islamico’‘. Ancora scontri intorno a Tikrit, 160 chilometri dalla capitale, dove è nato Saddam Hussein. Nei giorni scorsi combattimenti molto violenti hanno contrapposto l’esercito iracheno con le milizie sunnite che dall’11 giugno occupano la città.

Ed è emergenza rifugiati: oltre mille famiglie hanno trovato ospitalità in un campo solo nella provincia di Diyala, dopo essere scappate dagli scontri intorno a Baquba, 50 chilometri a nord-est di Baghdad.

Per intensificare le operazioni di bombardamento, nella capitale irachena sono arrivati i primi cinque velivoli russi. Il governo ha rafforzato la controffensiva alla luce della “ricostituzione del califfato” annunciata dai jihadisti sunniti con un messaggio audio pubblicato su Internet. Il califfato si chiamerà non più ‘‘Stato islamico dell’Iraq e del Levante’‘ (Isil)ma solo ‘‘Stato islamico’‘ (Is).