ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

BNP Paribas verso una super-multa da 9 mld di dollari

Lettura in corso:

BNP Paribas verso una super-multa da 9 mld di dollari

Dimensioni di testo Aa Aa

Il conto alla rovescia è cominciato. A mercati chiusi il lungo calvario che ha visto protagonista BPN Paribas a causa di presunte violazioni delle sanzioni statunitensi terminerà con l’annuncio del patteggiamento.

Un negoziato, quello con il Dipartimento di Giustizia americano, durato mesi, che dovrebbe concludersi con una dichiarazione di colpevolezza e uno stop temporaneo alle operazioni in dollari in determinati settori di attività.

Senza contare l’ammenda da quasi 9 miliardi di dollari (la più pesante mai comminata ad una banca straniera), la quale rivaleggia con le super-multe già viste nel corso degli ultimi anni.

“È una grossa multa se pensiamo che la banca l’anno scorso ha incassato all’incirca poco più di 4 miliardi di euro”, dice Tom Elliott, analista di Devere Group.

“Credo che, nel lungo termine, tutte le banche che vorranno operare in dollari a nome dei loro clienti dovranno in pratica trasferire le loro sedi legali a Washington”, conclude.

Le indagini avrebbero svelato miliardi di dollari di trasferimenti per conto di clienti in Paesi colpiti da embargo, tra cui Cuba, Iran e Sudan.

I vertici di BNP temono ora l’impatto del verdetto statunitense sui dividendi pagati agli azionisti e sulle proprie riserve di capitale.