ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: Onu "164mila sfollati per la crisi, 110mila riparati in Russia"

Lettura in corso:

Ucraina: Onu "164mila sfollati per la crisi, 110mila riparati in Russia"

Dimensioni di testo Aa Aa

Alla frontiera di Izvaryne, nell’Ucraina orientale, centinaia di persone si preparano ad entrare in Russia.

Sono almeno 164mila gli sfollati provocati dalla crisi ucraina. Di questi, circa 110mila si sono rifugiati in Russia.

Secondo i dati forniti dall’agenzia Onu per i rifugiati, però, solo 9.500 hanno chiesto a Mosca lo status di rifugiato.

“Nella nostra regione, il Donbas, hanno iniziato a sparare – dice un giovane parlando in russo – Abbiamo paura per la nostra vita e quella dei nostri figli. Prima si viveva in pace, tutto andava bene, ora c‘è la guerra”.

La metà delle persone che attraversano il confine trovano ospitalità da parenti o amici. Un quarto dei rifugiati in territorio russo sono bambini.

“È davvero spaventoso, tutte le persone scappano via – aggiunge una madre, anche lei parlando in russo – È spaventoso. Se non avessimo un bambino probabilmente sarebbe più facile fuggire”.

La maggior preoccupazione delle Nazioni Unite riguarda gli sfollati interni, in balia dei rapimenti e dell’assenza dello Stato. La settimana scorsa sono arrivati a 54mila, con una crescita del 30%.