ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La bici/macchina chiamata Elf.

Lettura in corso:

La bici/macchina chiamata Elf.

Dimensioni di testo Aa Aa

Si chiama Elf. Secondo i suoi ideatori è il futuro della mobilità sostenibile. E’ un ibrido: metà bicicletta, metà veicolo elettrico. Il suo sistema è progettato per coniugare l’energia prodotta dai pedali e quella di un motore ad energia solare molto potente.
Inventore è lo statunitense Rob Cotter del North Carolina. Per lui questa è la simbiosi perfetta fra macchina e forza motrice umana.

ROB COTTER, Direttore e Fondatore di ORGANIC TRANSIT:
“Ogni esemplare di Elf usato regolarmente su strada puo’ produrre un risparmio di 6 tonnellate di emissioni di anidride carbonica all’anno. Si dovrebbe possedere una casa esclusivamente alimentata da energia solare per avere un risparmio dello stesso ordine di grandezza.”

Elf puo’ viaggiare a 48 km/ora trasportando 160 kg con una efficienza equivalente ad una automobile convenzionale. Di giorno se il conducente non vuole pedalare il veicolo puo’ fare con le batterie 27 km, quindi piu’ della media dei tragitti quotidiani dei pendolari americani. E non basta…..

ROB COTTER:
“ Progettiamo Elf autonomi. Se ho un appuntamento, salto su e l’Elf mi ci porta da solo, automaticamente. Potro’ anche mandarlo a fare la spesa, come un piccolo drone.”

Cotter e la sua equipe stanno disegnando adesso il fratello maggiore di Elf cioè Ox, che potrà avere un carico utile di 400 kg.

Piu’ di 400 Elf sono stati venduti in 7 paesi negli ultimi 2 anni e gli ordinativi sono in crescita.