ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stati Uniti, frenata shock dell'economia nel primo trimestre: -2,9%

Lettura in corso:

Stati Uniti, frenata shock dell'economia nel primo trimestre: -2,9%

Dimensioni di testo Aa Aa

Che l’economia statunitense avesse subito una battuta di arresto nel primo trimestre a causa dell’inverno molto rigido, era noto.

Ma gli ultimi numeri rilasciati dal Dipartimento del Commercio americano superano anche le più funeste previsioni.

Dopo una stima preliminare che aveva mostrato un flebile +0,1% di crescita ed una seconda lettura che aveva invece sottolineato una contrazione dell’1%, il responso definitivo parla di una frenata del 2,9% annuale.

Si tratta del dato peggiore dal 2009, quando, nel pieno della tempesta della crisi, l’economia degli Stati Uniti cedette addirittura il 5,4%.

Il contributo dei consumi, dice l’Ufficio di analisi economica, è stato minore di quanto inizialmente stimato (solo l’1%), mentre il calo delle esportazioni è stato maggiore.

Male anche gli investimenti per le scorte d’inventario nel privato, la spesa pubblica e gli investimenti in edilizia a scopo non residenziale. Le vendite finali sono state riviste ad un calo dell’1,3%.

Cifre inaspettate, che però non dovrebbero far cambiare idea gli esperti, i quali prevedono un vero e proprio rimbalzo nel secondo trimestre di quest’anno.