ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: revocata l'autorizzazione a intervenire in Ucraina

Lettura in corso:

Russia: revocata l'autorizzazione a intervenire in Ucraina

Dimensioni di testo Aa Aa

Vladimir Putin l’aveva chiesto ieri. Il Consiglio della Federazione russa ha revocato l’autorizzazione a un eventuale intervento delle forze armate di Mosca in Ucraina.

Il Cremlino manda a dire che la Russia fa sul serio nel tentativo di disattivare la bomba ucraina. Ma non è detto che i separatisti filo-russi dell’est del paese seguano il movimento.

I segnali sono contraddittori. Ieri è stata data la notizia dell’abbattimento di un elicottero dell’esercito di Kiev, con la morte dell’equipaggio. E le forze fedeli al governo hanno scoperto e neutralizzato un campo dei separatisti nella regione di Donetsk.

Nello stesso tempo uno dei leader dei ribelli ha respinto la proposta del cessate il fuoco che, in teoria, dovrebbe tenere almeno fino a a venerdì. Oggi, però, si parla di uno scambio di prigionieri, fra le due parti, che ha portato alla liberazione di almeno 10 persone.

La Nato non coglie i segni inviati dal presidente russo e preannuncia un’ulteriore revisione dei rapporti con Mosca.