ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia: aperti seggi per le elezioni

Lettura in corso:

Libia: aperti seggi per le elezioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Aperti, tra ingenti misure di sicurezza, i seggi in Libia dove si vota per scegliere il nuovo parlamento che avrà sede a Bengasi e sostituirà l’attuale Congresso generale nazionale, eletto nel
luglio 2012 nel corso delle prime elezioni libere della storia del Paese. L’affluenza al momento è bassa. Per andare a votare
si sono registrati solo un milione e mezzo di libici, rispetto ai quasi 3 milioni e mezzo degli aventi diritto.

Proseguono le minacce nei confronti dei lavoratori stranieri soprattutto turchi e quatarioti da parte del generale golpista Halifa che li accusa di sostenere i jihadisti: “Ho lavorato qui quasi un anno”, dice un operaio turco, “ci hanno detto di lasciare il paese altrimenti ci ammazzeranno tutti”.

L’ambasciata turca in Libia ha fornito due aerei per evacuare i 420 turchi da Misurata, città a circa 200 km a est di Tripoli.
La maggior parte dei turchi evacuati lavora in una centrale elettrica a Sirte.