ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: Fronte liberazione Corsica depone le armi

Lettura in corso:

Francia: Fronte liberazione Corsica depone le armi

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo 40 anni di lotta armata, il Fronte Nazionale per la Liberazione della Corsica depone le armi.

Il gruppo indipendentista, che dagli anni ’70 si è reso protagonista di circa diecimila attacchi e a cui vengono attribuiti 40 omicidi, ha deciso unilateralmente di cominciare un processo di demilitarizzazione e uscire dalla clandestinità.

L’organizzazione aveva più volte annunciato una tregua, ma è la prima volta che parla di disarmo.

L’annuncio segue la concessione da parte del governo di Parigi di una maggiore autonomia all’isola riguardo le politiche di difesa del territorio e la gestione delle risorse economiche.

L’Flnc, che nel 2012 ha subito una scissione, chiede a tutti gli esponenti politici che rappresentano la Corsica a livello nazionale di risolvere, nel quadro di un nuovo status negoziato con lo Stato francese, la questione dei prigionieri e ricercati politici.