ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

The Corner Mondiali: Olanda a punteggio pieno, Brasile ok

Lettura in corso:

The Corner Mondiali: Olanda a punteggio pieno, Brasile ok

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti a The Corner, speciale Coppa del Mondo 2014.

In Brasile, la competizione continua impietosa dal 12 giugno, e col passare del tempo i gironi si stanno definendo.

Nel gruppo A, anche dopo la non convincente partenza, il Brasile si è qualificato per il turno successivo assieme al Messico.

Brasile in scioltezza, Messico secondo

I padroni di casa si sono imposti ai danni del Camerun col punteggio di 4-1 .

Di Neymar la rete che toglie, in pratica, le castagne dal fuoco per i verdeoro, i quali subiscono il pari di Matip, prima che ancora Neymar .e successivamente Fred e Fernandinho ponessero i sigilli al match.

Da notare che, sino all’1-1, era stato il Camerun a rendersi particolarmente minaccioso dalle parti di Julio Cesar.

Nell’altra sfida del raggruppamento, il Messico tiene a distanza di sicurezza la Croazia con un perentorio 3-1, garantendosi così l’approdo al turno successivo.

Gara abbastanza tattica per 70 minuti, fortemente condizionata dall’importanza della posta.

L’uno-due decisivo porta la firma di Marquez e Guardado, a metà ripresa, poi Hernandez e Perisic completano il punteggio.

Dunque, il Brasile chiude il girone a quota 7, ex aequo con il Messico, secondo per defferenza reti. Agli ottavi, il 28 giugno alle 18, i verdeoro affronteranno il Cile a Belo Horizonte,

Olanda rullo compressore, Spagna salva la faccia

Nel girone B, invece, Olanda e Cile sono le prescelte, a coronamento della sfida di San Paolo che ha decretato il primo posto degli orange.

Non conosce ostacoli, almeno sinora, la marcia dell’Olanda, già abbondantemente qualificata prim’ancora del 2-0 col quale si è sbarazzata del Cile.

Di Fer, appena entrato, e Depay, ottimamente servito da Robben, le marcature.

La Spagna invece ha battuto 3-0 l’Australia, salvando almeno la faccia prima del rimpatrio forzato.

A Curitiba, partita sostanzialmente brutta. Del Bosque dà spazio alle seconde linee.

I gol sono siglati da Villa (59 reti in Nazionale per lui), Torres e Mata, quest’ultimo ben servito da Fabregas.

Graduatoria finale del raggruppamento: Olanda prima a punteggio pieno, il 29 giugno alle 18 se la vedrà ora col Messico a Fortaleza.

Cile qualificato. A casa Spagna e Australia.

Italia vs Uruguay: chi la spunterà?

Colombia e Giappone si affronteranno questa sera alle 22.

Ai latinoamericani basta solo un pareggio per ribadire la leadership nel gruppo C, lasciando alla Costa d’Avorio le insidie di una qualificazione tutta da conquistare nella difficile sfida contro la Grecia.

In precedenza, però, nel girone D, occhi comprensibilmente puntati sull’Italia, che se la vedrà in una partita da “dentro o fuori” contro l’Uruguay.

Sul versante azzurro, senz’altro è di conforto la possibilità di giocare per 2 risultati su 3, sebbene sarebbe un errore marchiano accontentarsi a prescindere.

Pensare positivo: questo l’imperativo categorico imposto da Prandelli, che per salvare il Mondiale schiererà, a furor di popolo, le 2 punte.

Accanto all’inamovibile Balotelli, infatti, ci sarà la legittima chance per Ciro Immobile, il Re Mida dell’ultimo campionato di calcio.

Sul fronte avverso, ci ha pensato il cannoniere Suarez ad esaltare i suoi per caricarli a dovere.

“L’Italia ha carenze difensive, è stanca, possiamo vincere”, ha affermato a molteplici riprese.

Eppure, i precedenti del centravanti del Liverpool contro le squadre italiane hanno raramente prodotto benefici effetti per lui, che assieme a Cavani proverà a proiettare la propria compagine verso la qualificazione.

A completare il quadro del gruppo D, la sfida tra la sorprendemente qualificata Costa Rica e l’Inghilterra, già fuori dai giochi.

Costa d’Avorio per la gloria

Grecia e Costa d’Avorio si giocheranno il passaggio agli ottavi di finale in questi ultimi 90 minuti.

La Grecia deve per forza vincere, confidando nel fatto che la Colombia, già sicura del passaggio, non sia tenera contro il Giappone.

Santos, tecnico ellenico, dovrebbe schierare i suoi con un 4-4-2, con Samaras al fianco di Mitroglou in attacco.

Sul versante africano, invece, Lamouchi schiererà i suoi con un 4-2-3-1, con Drogba che dovrebbe partire ancora dalla panchina.

Dietro Bony, ci saranno Gervinho, Tourè e uno tra Gradel e Kalou.

Agli ivoriani basterebbe un pareggio per centrare una storica qualificazione agli ottavi, qualora però il Giappone non riuscisse a battere la Colombia.

Alla fin fine, nel gruppo C tutto è ancora possibile: l’unica certezza è l’approdo al turno successivo da parte della Colombia.

Pronostici

Eccovi, come sempre, i nostri pronostici per gli incontri della serata.

Non dimenticate che potrete inviarci i vostri sui vari social networks, usando l’hashtag #TheCornerScores.

Per noi, la Colombia non arresterà la sua marcia al cospetto del Giappone, allenato da Zaccheroni: sarà 2-0 per i gialli.

La Costa d’Avorio riuscirà nell’impresa di passare il turno, superando la Grecia con identico punteggio, 2-0.

L’Inghilterra lascerà il Mondiale mestamente, perdendo pure per mano della Costa Rica col punteggio di 2-1.

Dulcis in fundo, Italia-Uruguay: per la redazione di Euronews finirà 2-2, e ci può stare bene!

Anche per oggi The Corner, speciale Coppa del Mondo, termina qui. Restate con noi, nel nostro viaggio quotidiano ai Mondiali brasiliani.