ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tabloidgate: condannato Coulson, Scotland Yard vuole interrogare Murdoch

Lettura in corso:

Tabloidgate: condannato Coulson, Scotland Yard vuole interrogare Murdoch

Dimensioni di testo Aa Aa

Assolta Rebekah Brooks, ‘la rossa’ un tempo più potente di Londra. Colpevole Andy Coulson, ex direttore di News of the World poi divenuto lo spin doctor del primo ministro, David Cameron.

Questo il primo vedetto del ‘Tabloidgate’, lo scandalo intercettazioni che ha fatto tremare l’impero di Rupert Murdoch e imbarazzato il premier britannico.

“Mi rammarico di aver assunto Andy Coulson – ha detto il capo del governo di Londra – e me ne assumo la completa responsabilità. È stata una decisione sbagliata”.

Coulson rischia fino a due anni di prigione, mentre l’opposizione chiede a David Cameron spiegazioni in parlamento, perché – accusa – ha portato un criminale nel cuore di Downing Street.

“Quello che è successo non è stato un fatto isolato, è qualcosa che ha messo radici in quel giornale – spiega Joan Smith, responsabile del comitato delle vittime – Quindi penso che sia un bene aver fatto luce su questo caso, l’opinione pubblica ha compreso che il cattivo giornalismo ha messo radici e che i sistemi che avrebbero dovuto fermarlo hanno fallito”.

Per Murdoch i problemi non sono comunque finiti. Scotland Yard ha ufficialmente comunicato al magnate dei media che i suoi detective vogliono interrogarlo come sospetto.