ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Matteo Renzi: "1000 giorni per cambiare Italia". A luglio semestre di presidenza EU

Lettura in corso:

Matteo Renzi: "1000 giorni per cambiare Italia". A luglio semestre di presidenza EU

Dimensioni di testo Aa Aa

Matteo Renzi chiede 1000 giorni per cambiare l’Italia e alla vigilia del semestre di presidenza italiano promette di non farsi mettere i piedi in testa da Bruxelles.

Il premier presenta il programma in aula: pacchetto di riforme in tre anni.

E poi all’Europa: «Sia solidale sull’immigrazione o si tenga la moneta unica».

È un Matteo Renzi che parla a nuora perché suocera intenda. Non solo Europa dunque, ma un messaggio diretto al parlamento italiano e a quelli che vorrebbero mettersi di traverso nel processo delle riforme: “In questi mille giorni sei nelle condizioni di sfidare il parlamento, in una logica positiva e propositiva, a migliorare il Paese. Per poter consentire all’Italia di non farsi tutte le volte dettare l’agenda da un soggetto esterno e dire che, se facciamo le riforme, non le facciamo perchè ce le chiede qualcuno da fuori. Le facciamo perché ne siamo consapevoli noi”.

Il premier ha anche parlato di flessibilità che non deve significare mancanza di regole e disoccupazione.

Altro tema importante, quello dei migranti e dei continui sbarchi nel canale di Sicilia. Il premier ha ripetuto come questo debba essere un problema europeo e come tale vada risolto sul piano comunitario, non lasciando oli gli stati di fronte al problema. Un altro dossier che Roma spera di risolvere nei prossimi sei mesi.