ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Iraq, sunniti si espandono a nord, sciiti pronti a combattere contro di loro


Iraq

Iraq, sunniti si espandono a nord, sciiti pronti a combattere contro di loro

Continua ad espandersi nel nord Iraq la presenza dei sunniti dell’Isis, il gruppo armato considerato vicino ad al-Qaida e che intende stabilire uno stato islamico.

La città di Mosul, la seconda del paese, è già in mani loro, mentre al confine con la Siria i ribelli hanno preso il controllo di un valico di frontiera, costringendo le forze fedeli a Baghdad alla fuga.

La più grande raffineria irachena, quella di Baiji, vicino Kirkuk, è stata trasformata in campo di battaglia, dopo i ripetuti tentativi dei sunniti di prenderne il controllo. Secondo fonti ufficiali la battaglia ha causato più di 70 vittime.

In questo clima a Baghdad migliaia di sostenitori del clerico sciita Moqtada al-Sadr hanno confermato la loro intenzione di andare a combattere contro i sunniti. Sunniti che, secondo il ministro francese della Difesa, Le Drian, presto saranno sul punto di “realizzare i loro obiettivi”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Ucraina, tensione sempre alta ai confini con la Russia