ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: abitanti in fuga dall'ISIS, insorti prendono varco con Siria

Lettura in corso:

Iraq: abitanti in fuga dall'ISIS, insorti prendono varco con Siria

Dimensioni di testo Aa Aa

In Iraq si continua a fuggire. Le famiglie turkmene di un villaggio a nord di Baghdad attaccato dagli estremisti islamici sono dirette nel vicino distretto di Tuz Khurmato, controllato dalle forze curde. Il numero di sfollati dall’inizio dell’offensiva dell’ISIS è di circa un milione.

A corto di benzina e da giorni in coda, vicino Erbil in Kurdistan gli automobilisti hanno bloccato la strada per protesta. E’ aperta solo una stazione su dieci. E c‘è chi se la prende con i rifugiati accusandoli di rivendere la benzina illegalmente a un prezzo quadruplicato.

“Siamo qui da due, tre giorni, arrivano molte auto con la targa di Ninive per rifornirsi di carburante perché si sono messi d’accordo con il proprietario della stazione, quindi è corrotto”, dice un tassista.

Mentre gli insorti dell’ISIS hanno conquistato un valico di frontiera con la Siria, a Baghdad hanno sfilato ventimila volontari pronti a combatterli, si fanno chiamare “brigate della pace” e sono sostenitori del religioso Muqtada al Sadr, il leader dell’esercito del Mahdi, anti-statunitense, dissolto nel 2008.