ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna, si cambia. Felipe VI giura e promette una monarchia rinnovata

Lettura in corso:

Spagna, si cambia. Felipe VI giura e promette una monarchia rinnovata

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo l’ebbrezza della proclamazione, la Spagna si sveglia con un nuovo Re e lo attende alla prova dei fatti.

Archiviata la favola del principe innamorato e della popolana divorziata dai trascorsi da giornalista, Felipe VI dovrà da oggi dimostrare agli spagnoli anche più scettici che manterrà le promesse di un monarchia rinnovata e vicina a tutti i cittadini, fatta davanti al Parlamento.

Il primo discorso davanti alle Cortes riunite in sessione plenaria suona già come un freno alle spinte indipendentiste di alcune regioni.

“In questa Spagna, unita e diversa, basata sull’unità degli spagnoli, sulla solidarietà fra le sue regioni e sul rispetto della legge – ha detto Felipe VI – tutti dobbiamo fare la nostra parte”.

Contro lo scetticismo che si in aula si legge sui volti dei leader delle regioni autonome, Felipe VI gioca subito la carta della diplomazia. E ai ringraziamenti in castigliano, affianca anche quelli nelle altre lingue ufficiali del Paese.

Per quanto simbolico, ma un modo per dire che proverà ad essere il sovrano di tutti.