ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Entusiasmo e colpi di sole: Madrid accoglie Felipe VI

Lettura in corso:

Entusiasmo e colpi di sole: Madrid accoglie Felipe VI

Dimensioni di testo Aa Aa

“Un monarca rinnovato per un tempo nuovo”. Così presentatosi nel suo discorso d’investitura, Felipe VI è stato subito ripagato dall’entusiasmo degli spagnoli che hanno affolato Madrid, anche solo per vederlo sfilare qualche secondo, sotto l’occhio attento dei tiratori scelti.

Se l’euforia è unanime, a variare sono le declinazioni dell’ottimismo. C‘è chi lo considera un gentleman che lavora sodo e sostiene di conoscerlo perché ha avuto l’occasione di incrociarlo in Salvador e chi dice di apprezzarlo già molto e di metterlo un gradino sopra al padre, perché più preparato e capace di rinviare una migliore immagine al mondo.

“La principale sfida di Felipe VI sarà la lotta alla crisi – guardano poi avanti altri – , ma anche dimostrare che la monarchia parlamentare, per il nostro paese, è meglio della Repubblica”.

Emozione e temperature superiori ai 30 gradi hanno giocato brutti scherzi agli spagnoli venuti per “toccare con mano” il nuovo Re che promette integrità e trasparenza, per guadagnare rispetto e fiducia dei cittadini.

Dopo i saluti dal balcone del Palazzo Reale, gli scettici rimasti a casa attendono invece che il nuovo sovrano si metta al lavoro. E che scriva nei fatti, l’inizio di una nuova pagina per il Paese.

“La Spagna ha un nuovo Re – conclude l’inviato di euronews, Carlos Marlasca -.Migliaia di cittadini che hanno sfidato le elevate temperature per seguire da vicino la proclamazione di Felipe VI. Ma il suo primo compito non sarà facile: restituire alla monarchia spagnola il prestigio perduto negli ultimi anni”.