ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cisgiordania: studenti rapiti, un palestinese ucciso dai soldati israeliani

Lettura in corso:

Cisgiordania: studenti rapiti, un palestinese ucciso dai soldati israeliani

Dimensioni di testo Aa Aa

Un palestinese di 14 anni è stato ucciso dai soldati israeliani in Cisgiordania, durante le operazioni di ricerca di tre studenti scomparsi il 12 giugno. Mohammed viveva a Dura, vicino Hebron, dove la notte scorsa – secondo la versione dell’esercito – i militari sono entrati alla ricerca di un terrorista e hanno aperto il fuoco contro un gruppo di palestinesi che lanciava pietre e molotov.

“Mohammed era lì senza mettere in pericolo la vita di nessuno”, racconta un vicino. “Hanno sparato tre volte contro di lui, è stato colpito al torace ed è morto immediatamente”.

Giovedì a Jenin, in uno degli scontri più gravi dall’inizio delle operazioni, tre palestinesi sono rimasti feriti dai colpi d’arma da fuoco dei militari entrati alla ricerca dei tre adolescenti delle colonie di Gush Etzion. Finora sono state arrestate 330 persone, 240 fanno parte di Hamas che Israele accusa del sequestro.