ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: esplode un gasdotto in piena guerra del gas

Lettura in corso:

Ucraina: esplode un gasdotto in piena guerra del gas

Dimensioni di testo Aa Aa

Un gasdotto in Ucraina che porta il metano russo in Europa è esploso scatenando un incendio con fiamme alte fino a 200 metri. L’esplosione è avvenuta in una zona poco abitata nella regione di Poltava e non ha provocato vittime. Secondo l’operatore Eustream, non ci saranno conseguenze sul flusso di gas, che passa attraverso tubi paralleli. La causa per il ministro dell’Energia è un attentato.
Intanto il premier Arseniy Yatsenyuk ha criticato la Russia per aver bloccato le forniture di gas all’Ucraina. I due Paesi hanno in corso un contenzioso legale alla Corte arbitrale di Stoccolma. Arseniy Yatsenyuk:

“Il mio governo ritiene che la questione del gas fa parte del piano di aggressione della Russia, che sta tentando di distruggere l’indipendenza del Paese e l’Ucraina come Stato”

La situazione politica non è risolta. I cittadini hanno manifestato davanti al Parlamento di Kiev per chiedere elezioni anticipate e sostituire i deputati che hanno fatto piombare il Paese nel caos. Il presidente Petro Poroshenko ha proposto il voto locale nelle regioni orientali di Donetsk e Luhansk, che si sono autodichiarate indipendenti.