ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna. Sì alla legge sull'abdicazione. Giovedì Felipe sarà re

Lettura in corso:

Spagna. Sì alla legge sull'abdicazione. Giovedì Felipe sarà re

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo il Congresso, anche il Senato spagnolo ha approvato martedì, a larghissima maggioranza, la legge sull’abdicazione reale. Tutto è pronto dunque per la cerimonia che giovedì porterà Felipe sul trono di Spagna al posto del padre Juan Carlos.

Secondo quanto deciso dalle Cortes, al sovrano che abdica resterà il titolo di Capitano generale di riserva dell’esercito. Mentre, una volta salito sul trono, Felipe avrà lo stesso titolo, di capo dell’esercito, ma in attività.

A 76 anni e 39 anni dopo il suo giuramento davanti alle Cortes, allora ancora franchiste, Juan Carlos, lascia dunque il titolo al figlio quarantaseienne, che diventerà re col nome di Felipe VI.

Eccezionali le misure di sicurezza a Madrid, per giovedì.

Vietato ogni tipo di corteo, e men che meno quelli preannunciati a favore di un referendum sulla repubblica, ma gli organizzatori hanno assicurato che troveranno lo stesso il modo di manifestare.

7mila agenti saranno dispiegati nei controlli in cielo, terra e sottosuolo. 120 tiratori scelti saranno appostati lungo il percorso che i nuovi monarchi, Felipe VI e la moglie Letizia, compiranno su un’auto coperta dal Congresso al Palazzo Reale.