ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Energia, stop di Berlino alla vendita di RWE Dea ai russi


società

Energia, stop di Berlino alla vendita di RWE Dea ai russi

Non è certo un ruolo da spettatore quello della Germania di fronte alla guerra del gas tra Mosca e Kiev.

Lo sa bene RWE, colosso tedesco dell’energia che si è visto puntare addosso i riflettori del governo per un accordo con un’azienda facente capo all’oligarca russo Mikhail Fridman.

Il ministero dell’economia ha aperto un’indagine mirata a verificare se la vendita della controllata RWE Dea per 5,1 miliardi di euro violi o meno la legge sulle acquisizioni straniere.

Secondo le disposizioni, il governo può intervenire per ritardare o persino bloccare accordi di tal genere per motivi di interesse nazionale.

L’indagine durerà due mesi, nonostante i vertici di RWE sminuiscano il ruolo di Dea nelle forniture energetiche nazionali.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

società

Titoli tossici, le autorità Usa chiedono 10 mld di dollari a Citigroup