ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Colombia: rieletto Santos. Il dialogo con la guerriglia continua


Colombia

Colombia: rieletto Santos. Il dialogo con la guerriglia continua

Ha vinto la volontà di pacificazione con la guerriglia. I colombiani hanno rieletto il centrista liberale Juan Manuel Santos alla presidenza del paese.

Una vittoria netta al ballottaggio, contro lo sfidante conservatore Oscar Ivan Zuluag. Santos ha avuto il 51% dei voti, contro il 45% per cento del rivale. Ha ottenuto l’appoggio delle sinistre su un programma incentrato sul negoziato con i gruppi armati:

“Il messaggio di oggi è anche per le Farc e per l’Eln ed è un messaggio chiaro: questa è la fine di oltre cinquant’anni di violenze nel paese”.

Il dialogo con l’Esercito di liberazione nazionale e con le Forze armate rivoluzionarie colombiane è cominciato due anni fa.

L’Eln opera in Colombia dal 1964. Conta circa 5mila combattenti di osservanza marxista, con elementi più latino-americani, tratti anche dalla Telologia della liberazione.

Di più stretta ortodossia leninista, le Farc sono la più vecchia organizzazione armata dell’America latina. Dagli anni della presidenza Uribe le loro posizioni si sono indebolite.

Ora Santos offre una prospettiva di trasformazione della lotta armata in proposta politica, questo è uno degli elementi di novità che potrebbe portare la trattativa al successo.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

otto arresti in Spagna. Sgominata cellula jihadista