ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Studenti scomparsi: Israele accusa Hamas

Lettura in corso:

Studenti scomparsi: Israele accusa Hamas

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Premier Netanyahu accusa Hamas di sequestro per la scomparsa di tre ragazzi israeliani giovedì scorso in Cisgiordania.

Durante la riunione di gabinetto settimanale, il Primo Ministro israeliano ha denunciato l’alleanza tra il movimento islamista Hamas e l’Organizzazione per la Liberazione della Palestina del Presidente Mahmud Abbas. L’accordo di riconciliazione del 23 aprile tra OLP e Hamas ha portato alla nascita di un governo di unità palestinese il 2 giugno. Hamas e il governo rigettano le accuse.

“Quanto accaduto indica che c‘è una debolezza nel sistema di sicurezza israeliano -dichiara il portavoce di Al Fatah – perché le persone che mancano all’appello sono scomparse nella zona C, che è sotto il totale controllo delle autorità israeliane. I giovani erano inoltre in una zona strategica con basi militari”.

L’Area C della Cisgiordania contiene tutti gli insediamenti israeliani, le strade di accesso e le zone cuscinetto.

2.500 soldati sono stati mobilitati per ritrovare i tre studenti, scomparsi giovedì sera mentre facevano l’autostop. Le forze di sicurezza hanno passato al setaccio casa per casa e bloccato gli ingressi della città di Hebron. Sabato notte altri ottanta palestinesi sono stati arrestati.