ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Afghanistan sceglie il successore di Karzai

Lettura in corso:

L'Afghanistan sceglie il successore di Karzai

Dimensioni di testo Aa Aa

Urne aperte in Afghanistan per scegliere, attraverso il ballottaggio, il successore di Hamid Karzai alla presidenza. I seggi accolgono gli elettori dalle 7 ora locale, le 4.30 in Italia.

Oltre 12 milioni gli aventi diritto al voto, ma in occasione del primo turno poco più della metà l’ha esercitato. Il 5 aprile, nessun candidato è riuscito ad accaparrarsi la maggioranza assoluta.

Avendo conquistato il 45% dei consensi alla prima tornata, Abdullah Abdullah è il naturale favorito. Ministro degli esteri tra il 2001 e il 2006, è stato una delle voci più critiche contro la corruzione negli ultimi anni. Nel 2009 rinunciò al ballottaggio contro Karzai, temendo brogli.

Contro di lui Ashraf Ghani, ex economista della Banca mondiale, giunto quarto alle elezioni di cinque anni fa. Al primo turno ha ottenuto il 31,56% dei voti.

L’escalation di violenze talebane dell’ultimo periodo ha creato un inevitabile allarme sicurezza attorno a queste elezioni. Quattrocentomila tra soldati e poliziotti sono stati schierati in tutto il Paese per evitare attentati da parte degli integralisti.