ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fifa: Blatter non fa cenno al "Qatargate" e allude a un quinto mandato

Lettura in corso:

Fifa: Blatter non fa cenno al "Qatargate" e allude a un quinto mandato

Dimensioni di testo Aa Aa

La bufera non smuove Sepp Blatter: il presidente della Fifa nel congresso della Federazione a San Paolo non fa alcun cenno alle presunte tangenti pagate dal Qatar per comprare l’assegnazione della Coppa del Mondo 2022. Anzi fa capire che si ricandiderà nel 2015 per un quinto mandato. E il congresso rigetta i principi dei limiti d’età e di incarichi.

“La mia missione non è finita”, ha affermato il settantottenne Blatter. “Dobbiamo fungere da esempio e dobbiamo ascoltare tutte le opinioni. Dobbiamo essere responsabili e retti in quello che facciamo. Dobbiamo fare la cosa giusta, anche se costa”.

L’inquirente della Fifa Michael Garcia pubblicherà il rapporto sul “Qatargate” tra poco più di un mese, dopo aver analizzato i milioni di documenti di cui ha svelato l’esistenza il Sunday Times la settimana scorsa. Farebbero riferimento a pagamenti effettuati dall’ex membro del comitato esecutivo della FIFA Mohamed Bin Hammam a funzionari dell’organismo internazionale per ottenere il loro sostegno alla candidatura del Qatar.