ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile 2014: oggi calcio d'avvio e aeroporti bloccati

Lettura in corso:

Brasile 2014: oggi calcio d'avvio e aeroporti bloccati

Dimensioni di testo Aa Aa

Il giorno X è arrivato. L’adrenalina è alle stelle. Il pallone praticamente pronto a centro campo. Cominciano oggi i Mondiali di calcio in Brasile. Dalla performance della nazionale giallo-verde dipenderà molto più che una semplice vittoria o sconfitta sportiva. Ma in queste ore i tifosi, a Sao Paulo, pensano solo al risultato in campo.

E tuttavia la giornata non sarà soltanto quella della partita inaugurale, Brasile-Croazia, ma anche quella di un nuovo, importante sciopero: in tutti e tre gli aeroporti di Rio de Janeiro il personale incrocerà le braccia per il rinnovo del contratto collettivo.

I commenti di alcuni tifosi brasiliani:

“Sento già il ritmo, sono già pronto a urlare Brasile campione del mondo, se Dio vorrà”.

“Ovviamente per la prima partita siamo tesi. Ma il Brasile vincerà senza problemi, diciamo due a zero con goal di Neymar e Paulinho”.

“Bell’atmosfera, una gran festa” dicono due tifosi australiani. “È fantastico esser qui. Non abbiam visto nessun segno di proteste, nessun segno d’allarme”.

La cerimonia di apertura comincerà alle 3 del pomeriggio ora locale, le 8 di sera in Italia. Due ore dopo il calcio d’inizio allo stadio Itaquerao.

“Dopo le proteste e le critiche sui costi di questi mondiali, almeno per qualche ora il clima è cambiato” dice la nostra inviata Rita Ferreira. “Il giallo e il verde colorano tutte le strade, le finestre, sono su tutti i vestiti, su tutte le auto. Tutto è pronto per l’avvio della Coppa del Mondo 2014 in Brasile”.