ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stati europei nel mirino della Commissione per agevolazioni a multinazionali

Lettura in corso:

Stati europei nel mirino della Commissione per agevolazioni a multinazionali

Dimensioni di testo Aa Aa

Bruxelles ha deciso di aprire un’inchiesta su presunte agevolazioni fiscali concesse da tre Paesi ad alcune aziende. L’Irlanda avrebbe fatto sconti alla Apple, il Lussemburgo al ramo finanziario di Fiat, e i Paesi Bassi alla Starbucks

Spiega il Commissario alla Concorrenza Joaquin Almunia: “Quando i budget nazionali sono ristretti e ai cittadini si chiedono degli sforzi per affrontare la crisi, non è accettabile che grandi multinazionali non paghino le giuste tasse”.

Nel mirino ci sono gli Stati, non le società, precisa la Commissione. Bruxelles vuole indagare per vedere se questi sconti fiscali possano essere considerati aiuti di stato illegittimi. Un’accusa respinta dai portavoce del governo irlandese e olandese.

La questione ha già creato scandalo negli Stati Uniti. L’amministratore delegato della Apple si è presentato davanti al senato americano, per rispondere di evasione fiscale. I senatori americani hanno citato il caso irlandese, come esempio della complessa strategia della Apple per non pagare le tasse.

“L’apertura di questa inchiesta rappresenta una nuova tappa nella lotta globale contro l’evasione fiscale delle multinazionali”.

Se la Commissione riterrà che questi tre Stati hanno violato le leggi, le società implicate dovranno rimborsare le tasse considerate evase.