ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Psy: dopo Gangnam Style arrivano i postumi della sbornia

Lettura in corso:

Psy: dopo Gangnam Style arrivano i postumi della sbornia

Dimensioni di testo Aa Aa

La sua “Gangnam Style” ha superato i due miliardi di visualizzazioni su Youtube. La pop star sudcoreana Psy torna insieme al rapper americano Snoop Dogg con “Hangover”, ovvero i postumi di una sbornia.

“Quando esce un mio nuovo pezzo, la gente lo paragona continuamente a Gangnam Style, che è imbattibile. Mi tocca dire che non sarò mai in grado di fare meglio di quella canzone, non la batterò mai e non ho intenzione di provare a farlo”, dice Psy.

Il video di Hangover è stato definito come artistico dal Time ma ha diviso i suoi fan fra gli entusiasti e quelli che non hanno gradito la collaborazione con il rapper americano.

“Non potevo non pensare a Snoop Dogg. Sappiamo tutti che ogni giorno è in preda ai postumi di una sbornia. Allora l’ho chiamato e gli ho chiesto di collaborare con me e gli ho detto che sarebbe stato un vero onore. Lui mi ha chiesto qual era il titolo della canzone e, quando l’ha saputo, mi ha detto: ‘sto proprio smaltendo un’ubriacatura’. Insomma il titolo gli è piaciuto. Ecco come ci siamo conosciuti”, racconta Psy.

Non è solo una storia che riguarda Snoop Dogg. In passato il cantante ha ammesso di avere problemi di alcolismo.