ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Poroshenko: "Terrò unita l'Ucraina, nessun compresso sulla Crimea''

Lettura in corso:

Poroshenko: "Terrò unita l'Ucraina, nessun compresso sulla Crimea''

Dimensioni di testo Aa Aa

Ucraina unita e verso l’Europa: sono due degli impegni che il presidente Petro Poroshenko ha assunto questa mattina nella cerimonia di insediamento davanti al parlamento di Kiev. Il presidente, dopo aver giurato sulla Costituzione e sul Vangelo nel palazzo della Verkhovna Rada, ha pronunciato il suo discorso di investitura: ‘‘Voglio la pace e l’unità dell’Ucraina. Ed è per questo che avvio il mio mandato con una proposta di pace. Esorto a deporre le armi tutti coloro che le detengono illegalmente.’‘

Poroshenko ha promesso un’amnistia per “quelli che non hanno le mani sporche di sangue“e la decentralizzazione all’est russofono in rivolta. Pugno duro con Mosca sulla questione della Crimea: ‘‘L’ho detto chiaramente ieri in Normandia a Vladimir Putin. La Crimea è stata e resterà ucraina. Nessun compromesso è possibile sulla Crimea, sull’avvicinamento all’Unione Europea di Kiev e sulla struttura politica del Paese. Tutto il resto può essere discusso e negoziato’‘

Il miliardario oligarca, 48 anni ha fatto riferimento al suo incontro con il presidente russo Vladimir Putin, durante le commemorazioni del D-Day in Francia, dove si sono detti d’accordo a fermare al più presto “lo spargimento di sangue” nell’Ucraina orientale.