ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

No alla tassa sugli spot. Clamorosa protesta dei media ungheresi

Lettura in corso:

No alla tassa sugli spot. Clamorosa protesta dei media ungheresi

Dimensioni di testo Aa Aa

Quindici minuti di oscuramento. È la forma di protesta scelta dai media privati ungheresi per manifestare la propria opposizione alla nuova super tassa sulla pubblicità che il governo intende imporre a televisioni, radio e siti internet non statali.

La nuova legge prevede di tassare fino al quaranta per cento i proventi degli spot e, secondo gli interessati, porterà al fallimento numerose testate.

Il progetto presentanto da un depuitato del partito Fidesz del premier populista Viktor Orban dovrà essere discusso in parlamento a settembre.

Il provvedimento è analogo a quelli che il governo ungherese ha applicato già ad altri settori, come quello bancario, dell’energia o della grande distribuzione. Ma questa volta, dicono i giornalisti, tutto è diverso perché è in gioco la libertà di espressione.