ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

South Stream, Commissione Ue chiede stop dei lavori in Bulgaria

Lettura in corso:

South Stream, Commissione Ue chiede stop dei lavori in Bulgaria

Dimensioni di testo Aa Aa

Il progetto “South Stream” in Bulgaria andrà avanti. Parola dei socialisti, partito appartenente alla coalizione di governo, a fronte della richiesta arrivata martedì dalla Commissione europea.

L’esecutivo di Bruxelles aveva minacciato di aprire una procedura d’infrazione nella gestione degli appalti dell’opera, esigendo l’interruzione dei lavori.

Il gasdotto, sviluppato congiuntamente dalla russa Gazprom e dall’italiana Eni, ha come scopo quello di far transitare il combustibile dalla Russia all’Unione europea senza passare per Paesi extra-comunitari.

Al vaglio della Commissione le procedure di assegnazione degli appalti anche negli altri Stati membri coinvolti.

Sofia, secondo le regole comunitarie, ha ora un mese di tempo per rispondere a Bruxelles. Martedì il ministero dell’economia e dell’energia bulgaro aveva difeso, in un comunicato, il rispetto del quadro giuridico europeo