ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile 2014: la Francia vuole risollevare la testa, anche senza Nasri

Lettura in corso:

Brasile 2014: la Francia vuole risollevare la testa, anche senza Nasri

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la vergognosa avventura in Sudafrica, la Francia vuole tornare a brillare in Brasile, scacciando tutte le polemiche. I galletti, trionfatori solo una volta nella storia nel ’98 in casa loro, hanno pero’ rischiato di rimanere fuori, giocandosi il biglietto per i Mondiali, ai play-off contro l’Ucraina. Didier Deschamps ha scelto giocatori esperti, ma anche novellini come Varane e Pogba, al loro primo Mondiale, ma che promettono tanto. Fuori dalla lista, invece, a sorpresa, il centrocampista del Manchester City Samir Nasri.

“Ha molto talento. Ma oggi le sue performances con la nazionale non sono al livello di quelle con il City”, ha spiegato il ct transalpino.

Deschamps rischia pero’ di perdere altre due star, Benzema e Ribery. L’attaccante del Real ultimamente ha giocato poco per guai muscolari, mentre Ribery sta soffrendo di problemi alla schiena.
La Francia, nel Gruppo E, con Ecuador, Svizzera e Honduras, esordirà con quest’ultima, il 15 giugno a Porto Alegre.